Archivio Tag: europa

Direttiva UE sulle assicurazioni

Nuove regole e garanzie vengono fornite ai consumatori dalle direttive europee di inizio 2016. Una qualità maggiore dei prodotti immessi nel mercato con un miglioramento della trasparenza e delle informazioni pre contrattuali.

Fanno parte della Idd (che sostituisce la Imd) nuove regole per i prodotti assicurativi, vendita diretta e siti di comparazione. Si definiscono meglio i requisiti degli agenti e delle società assicurative nonché misure più dure sui conflitti di interesse che danneggiano i clienti. La maggiore attenzione ai dettagli definirà un mercato più attento alle esigenze dei consumatori e alla professionalità dei mediatori.

 

 

Le novità diventeranno definitivamente legge a Febbraio dopo due anni di lavorazione. Gli Stati europei avranno a disposizione due anni per recepire la direttiva. L’Italia è uno di quei Paesi che aspetta questi aggiornamenti da molto tempo pertanto saranno velocizzati i tempi di adeguamento normativo.

Lo scopo di Bruxelles è quello di migliorare i rapporti tra le compagnie assicurative e i clienti al fine di garantire un servizio migliore e trasparente.

Google compara le assicurazioni

 

Lo sbarco di colossi mondiali nel mondo delle assicurazioni potrebbe rappresentare la svolta in termini di costi e tempi. Al via negli Stati Uniti, potrebbe sbarcare presto anche da noi.


RIVOLUZIONI IN VISTA

Periodo positivo per le assicurazioni italiane che dopo anni di perdita ottengono bilanci in positivo dal 2013 ad oggi. La crescita e i maggiori ricavi attirano l’attenzione anche di società esterne al mondo delle polizze che tentano in questi mesi di investire nel settore. La sperimentazione avviata oltre oceano potrebbe rivoluzionare anche il nostro mercato.

Le novità riguardano veri e propri colossi mondiali come Apple, Amazon, Facebook e Google che inducono gli operatori di mercato a prendere le contromisure, se possibile, contro multinazionali strutturate online, con budget infiniti e con database aggiornati sui clienti.
Allo stesso tempo aumenta l’impegno delle banche nel settore delle assicurazioni con una concorrenza che migliora la scelta e accresce la concorrenza.


GOOGLE NEL MONDO DELLE ASSICURAZIONI

Google vorrebbe partire dal mercato degli Stati Uniti per lanciare un sito di comparazione assicurativo online che faccia da piattaforma per diverse compagnie assicurative. I clienti potranno confermare i prezzi, i prodotti e scegliere tra un’ampia gamma di offerte.
Google compare auto insurance services” è un progetto che dovrebbe partire entro il primo semestre 2015 con una portata incredibile: circa 400 aziende messe in relazione, una lavorazione che va avanti da 2 anni e la presenza in 26 Stati americani.
In più Google continua a tessere rapporti con Admiral Group per la sua piattaforma “Comparenow” che è  attivo in 48 Stati.
In Europa lo sbarco di Google è previsto più in là ma bisognerà vedere quanti ostacoli incontrerà nello sbarco sul Vecchio Continente.


ASSICURAZIONI ONLINE

Ciò spingerebbe le compagnie assicurative ad investire prima di tutto in tecnologie e digitale. Successivamente la concorrenza dovrebbe ridurre i prezzi delle polizze sul web dove le spese per le società sono meno rispetto al mondo degli agenti.

L’investimento di questi colossi mondiali, insieme alla digitalizzazione della società, rende l’online un passaggio obbligatorio che precede l’effettiva stipula. La gente si informa online prima di scegliere e le aziende sono costrette a svilupparsi in quel settore.  Lo sviluppo e la concorrenza, tra nuovi e vecchi protagonisti, comporta sicuramente un taglio dei costi e dei tempi.